• Moyenne : 0 (0 vote(s))
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
vi piace 'sta canzone? ..che ne dite?
#1
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
  Répondre
#2
Grande il Panico!! Big Grin Mi piacciono parecchio i Baustelle, se non li hai sentiti ti consiglio di ascoltare anche i loro primi album "Sussidiario Illustrato della giovinezza" e "Moda del lento", non sono conosciuti come gli ultimi 3 album ma secondo me racchiudono delle canzoni molto belle
  Répondre
#3
io ho ascoltato questi album consigliati e devo dire che ora lì aprezzo un pò di più,quindi grazie Big Grin .
  Répondre
#4
ok, per me questo è diventato il topic di "posta una canzone".

La comunità italiana si è spostata su psiconauti.net , unisciti a noi!
  Répondre
#5
arimane a écrit :ok, per me questo è diventato il topic di "posta una canzone".


Non impazzisco per il genere, ma sono grandiosi questi.. veramente bravi :!:
  Répondre
#6


un po' di disumani "overtone" dei canti tuva?
  Répondre
#7
meglio questa:
  Répondre
#8
bello,
ma probabilmente a causa di un abuso non riesco ancora ad assorbire piacevolmente l'elettronica con del ritmo. Adesso, specialmente se proprio proprio devo accompagnare certe "uscite" con un sottofondo, solo elettronica senza il minimo beat.
Niente ritmo e solo melodia
Tipo...



Spero di digerire questa fase intollerante e poter riapprezzate tutti i tipi di musica.
  Répondre
#9
l'ho sentita tutta non mi hai convito.
la canzone è bella ma non inizia mai
meglio



EDIT (Wed Oct 20, 2010 23:16):
comunque è un buon ascolto che sono cresciuto a sentire i guns e sono in pò prevenuto mi piace il rock'n roll
  Répondre
#10
vimana a écrit :la canzone è bella ma non inizia mai

E chiamamelo difetto! In certi stati la sospensione, l'essere sottratti a ciò che ricorda il tempo (inizi, fini, ritmi, cadenze) è per me un toccasana. Una volta durante una pesantuccia esperienza mi ero chiuso in camera con una playlist di musica del genere per isolarmi dai rumori esterni. Non mi ero accorto che nel mezzo si era infiltrata Walkürenritt dell'amico Richard Wagner. Proprio nei pressi dell'apice dell'esperienza, dopo un paio d'ore di musica rilassatissimissima, quando non ero in grado di muovermi, di capire dove fosse il sopra e il sotto e come agisse la gravità, mi parte sparata. Ormai ero in ballo e la presi come una sfida del destino ma cazzo, non l'augurerei nemmeno al mio peggior nemico.
I Guns ho finito di tollerarli a 15 anni. Non ci sento più niente dentro. Tanto meglio
sempre che si resista alla voglia di suicidarsi.


EDIT (Wed Oct 20, 2010 23:25):
vimana a écrit :comunque è un buon ascolto che sono cresciuto a sentire i guns e sono in pò prevenuto mi piace il rock'n roll

Ti capisco, io però me ne sono allontanato perché alimenta le parti peggiori di me.
  Répondre
#11
Madre, ma che strani quei canti mongoli! Non dico che mi sono piaciuti, nel senso, non sono al mio orecchio eufonici, però l'ho sentito 3 volte, è interessante.

I guns anche io li ascoltavo in gioventù, ora quel genere mi stizza un pochino. Anche perché, da quanto ho letto degli effetti che questa musica fa sulle piante (si ritirano, allontanano, diminuisce la loro crescita) ci ho pensato su, e ho trovato che anche in me bloccava in qualche parte dell' ego ascoltarla troppo. In generale, mi sento più aperto e luminoso, anche se magari meno "energico", quando la evito.

Ciò non vuol dire che del rock classico dei 60 non mi piaccia... voglio dire, tipo
dei grateful dead, e i grateful dead in generale, così come gruppi simili, li apprezzo ancora molto.


EDIT_
("del" è partitivo, non di specificazione, a scanso di equivoci)
La comunità italiana si è spostata su psiconauti.net , unisciti a noi!
  Répondre
#12
I canti tuva dei mongoli sono ultraterreni.

Prima pensavo che le consonanti click delle lingue affini allo zulu fossero il suono più strano mai integrato alla voce umana.

Poi ho conosciuto i canti degli sciamani tuva (vabbè, ormai volgarizzati ma comunque al limite dell'umano)...
  Répondre
#13
Le consonanti click sono molto simpatiche, ma poco a che vedere con quello che è il canto mongolo. Impressionante, invero. Deve essere interessantissimo quello che è l'effetto di quelle vibrazioni. Un mio amico ci si allenava spesso, e dal vivo sono toccanti, toccanti una qualche parte che non saprei ben esprimere.

Sarà banale, e conosciutissimo, ma credo che Demetrio Stratos, che alla fine era praticamente italiano, e faceva un sacco di ricerche in questo proposito, vada citato.
Lo conoscerai già, ma vabbè, posto ugualmente.
La comunità italiana si è spostata su psiconauti.net , unisciti a noi!
  Répondre
#14
Difatti Demetrio è stato tra i lama tibetani a studiare certe vocalizzazioni.
I canti mongoli vengono usati per la trance e per la cura. Ho un'amica di Pavia che ricerca musicale e canta musica medievale ed è molto preparata. E' stata lei a farmi conoscere i canti Tuva e a spiegarmi l'effetto delle vibrazioni. Sono bellissimi, anche se, mi pare, pare che solo i maschi possano farli.
  Répondre
#15
vimana a écrit :meglio questa:

Arrivo tardi.. Massimo rispetto per solar fields, lui è uno che di elettronica ne sa veramente a pacchi :wink:
Mi piace molto perchè, anche se in alcuni cd è più ambient, in earthshine, che ho scoperto non più di due settimane fa, c'ha aggiunto anche la ritmica mezza psy trance che con quei suoni così lontani, così evocativi, ci sta un sacco..

E cmq bello anche
per i viaggi penso che sia veramente trascendentale, anche se in uno stadio normale, dopo un po' anch'io mi annoio..

Il cantante con la gola è impressionante! Ma sono dei suoni che potrei ascoltare per ore probabilmente..
  Répondre
#16
Ska-P - El Vals Del Obrero

solamente por pensar

:evil:
  Répondre
#17
da ragazzino li adoravo..
io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
  Répondre
#18
Palestine -The Sound of Reason
  Répondre
#19
We will not go down.
Giusto per chiarire ne aggiungo un'altra...
  Répondre
#20


brr.
La comunità italiana si è spostata su psiconauti.net , unisciti a noi!
  Répondre
#21
pac a écrit :Ska-P - El Vals Del Obrero

solamente por pensar

:evil:

Ska-P? Vengaaaaa!!
Una delle mie preferite Mestizaje
All my posts are hypothetical and for educational or entertainment purposes, and are not an endorsement of said activities. "FreeYourMind" is fictional character who either obtained a license for said activity, did said activity where it is legal to do so, or as in most cases the activity is completely fictional.
  Répondre
#22
arimane a écrit :


brr.

Qualcosa di splendido Confusedhock:
  Répondre
#23
Kfraftwerk Radioactivity

..il mondo va a pu**ane .. cane mangia cane, ed io mangio per ultimo.
  Répondre
#24
io per le capate kimiche preferisco loro:

in quelle oppiacee mi piace ascoltare Ravi Shankar :

http://www.guba.com/watch/3000052443/ra ... bhimpalasi
e Trilok Gurtu :

o cmq musiche indiane
Se prendi il gioco della vita seriamente, se prendi il tuo sistema nervoso seriamente, se prendi i tuoi organi di senso seriamente, se prendi il processo dell'energia seriamente, devi accenderti, sintonizzarti e rifiutare le convenzioni. (T.L.)
  Répondre
#25
Mutoid88 a écrit :...Ravi Shankar...
e Trilok Gurtu...

Io preferisco Hariprasad Chaurasia e Nikhil Banerjee. Meno virtuosismi, più lirismo. Ravi Shankar, pur essendo un genio e un talento immane, si è molto adattato ai gusti occidentali. Nikhil è molto più sentimentale ed introverso.


Poi per accompagnare le esperienze preferisco eventualmente la musica hindustana a quella carnatica. Più introspettiva e meno emotiva e ritmica. Soprattutto il Dhrupad.

Anche se la scuola carnatica ha molti bajan bellissimi, ma impossibile da beccare su Youtube...

Lo strumento più introspettivo di tutti credo sia l'imbattibile vichitra veena, specialmente nelle alap.

Mentre quello più emotivo credo sia il sarangi.
  Répondre
#26
tutti molto belli saranno la colonna sonora di un mio prossimo viaggio sicuramente grazie
Se prendi il gioco della vita seriamente, se prendi il tuo sistema nervoso seriamente, se prendi i tuoi organi di senso seriamente, se prendi il processo dell'energia seriamente, devi accenderti, sintonizzarti e rifiutare le convenzioni. (T.L.)
  Répondre
#27
La comunità italiana si è spostata su psiconauti.net , unisciti a noi!
  Répondre
#28










io,se fossi Dio, preferirei il secolo passato,, se fossi Dio, rimpiangerei il furore antico: dove si odiava, e poi si amava... e si ammazzava il nemico.
  Répondre
#29
Grazie per il post! Gaber e De André... veramente UNICI !!!
Ogni frase, pensiero o quant'altro da me scritto-espresso deve essere considerato falso, inattendibile e/o puramente inventato.
  Répondre
#30
Secondo voi che sostanza ha preso???

  Répondre


Sujets apparemment similaires...
Sujet Auteur Réponses Affichages Dernier message
  ho eletto la canzone piu bella dell'estate boreale! LaFouinefarc-ep 8 555 11/08/2015 12:04
Dernier message: ~Møgõrøs•
  Che ne pensate di questa canzone per trip? Rolled Weed 0 328 12/06/2014 21:08
Dernier message: Rolled Weed

Atteindre :


Utilisateur(s) parcourant ce sujet : 1 visiteur(s)